Business Academy

Vuoi un consiglio? Non metterti in proprio! A meno che…

Tempo fa qualcuno mi insegnò una verità molto semplice: l’imprenditore è colui che risolve un problema per soldi. Bisogna creare un bene o servizio che sia di utilità ad un cliente disposto a pagare per quel bene o servizio. Per farlo, dobbiamo intercettare una necessità e colmarla.

Non ci si improvvisa imprenditori. L’imprenditore non si fa, si é. Per questo motivo, prima di intraprendere una qualsiasi attività imprenditoriale dobbiamo chiedere a noi stessi quali sono le ragioni dietro al nostro voler diventare imprenditore. Se sono valide allora possiamo iniziare a pensarci seriamente. Per valide intendo che non siano dettate dalla disperazione: se siamo in una situazione difficile è più facile farsi prendere dalla fretta e sbagliare. Se intendo mettermi in proprio solo perché ho perso il lavoro e non ne trovo un altro, sto già partendo con il piede sbagliato.

Ci ho pensato bene, e ho deciso: lo faccio!

Hai capito di avere in te il sacro fuoco dell'imprenditore? Allora iniziamo!

Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo

Lao Tzu

Per diventare imprenditori occorrono tre ingredienti: un’idea da portare avanti, le competenze tecniche per farlo, e l’atteggiamento giusto.

I primi due ingredienti sono importanti, ma non sono incisi nella pietra: oggi puoi decidere di fare una cosa, la studi, la padroneggi e la fai al tuo meglio, ma nulla ti vieta domani di cambiare idea e fare tutt'altro; il terzo ingrediente invece è essenziale qualunque attività ti accingi a intraprendere.

L'idea: il chiodo fisso dell'imprenditore

Quando una grande idea arriva, nasce come un'intuizione, ci pensi su giorno e notte, a come realizzarla, come proporla, come attuarla. Cominci allora a esporla a chi ti sta vicino, e può capitare che il tuo interlocutore storca il naso e ti dica: "ma dai, è impossibile: non funzionerà mai".

Ti rivelo un segreto: le idee più grandi, quelle che hanno cambiato la vita delle persone, sono spesso quelle in cui nessuno ha creduto se non l'ideatore. Perché? Perché se quell'idea scopre un nuovo modo di pensare alle cose, qualcosa a cui nessuno aveva pensato prima, le persone non sanno ancora che hai trovato un modo nuovo di risolvergli un problema!

Ma anche questo da solo non è sufficiente: prima ancora che il tuo prodotto, il  cliente deve comprare te: le emozioni, non i prezzi, spesso costituiscono un fattore decisionale piuttosto forte in molte decisioni di acquisto.

Come faccio a far capire al mio cliente che ho proprio quello che fa per lui?

 Perché la Strategia viene prima ed è più importante di soldi, strumenti e tecniche.

Gli strumenti, le competenze tecniche, sono importanti per il tuo business. Per poter proporre il tuo prodotto o il tuo servizio, va da sé che il prodotto o il servizio debbano essere ben fatti per essere "vendibili".

Ma il prodotto o il servizio non si vendono da soli. Occorre che ti fermi a pensare a come trasformare la tua idea in azione.

  • Chi ha bisogno della mia idea? A chi mi sto rivolgendo? Questa domanda è fondamentale per iniziare a creare il tuo progetto di business.
  • Chi, nel mercato, si sta già rivolgendo al mio cliente? Lo conosco bene? So cosa fa? Cosa potrei fare io di diverso o di migliore? Insomma, perché il cliente deciderà di venire da me invece che dal mio competitor?
  • Il mio progetto è fattibile? è sostenibile? è redditizio? Quali sono i punti di forza della mia idea? quali i punti deboli?
  • Su cosa devo concentrarmi per comunicare al meglio con il mio cliente?
  • Come definisco il mio piano economico e finanziario?

Ecco cosa possiamo fare per te:

CNA Business Academy è un corso completo per acquisire in modo pratico le giuste competenze in ambito:

Se vuoi partire con il piede giusto, noi possiamo aiutarti a farlo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.