Think Rich & Be Rich

I Falsi Limiti e la storia di George

Pubblicato il

La parola limite deriva dal latino limen/limes e ha un doppio significato: da una parte sta ad indicare una frontiera, un confine invalicabile; dall’altra, invece, indica la soglia, l’ingresso. La stessa parola, quindi, suggerisce due possibilità: fermarsi e rimanere al confine, oppure andare avanti e spingersi oltre. Tutti noi, più volte nella vita, ci blocchiamo di fronte a un problema, che può essere causato da qualcosa esterno a noi oppure da un nostro lato caratteriale. Di fronte a un ostacolo, abbiamo sempre la facoltà di decidere se considerarlo un limite, un confine invalicabile oppure se affrontarlo come se fosse una soglia che porta in un altro mondo, verso una nuova vita.

Rimanere all’interno dei confini, ci aiuta a vivere la vita senza troppi scossoni e quindi lontana dai cambiamenti che, si sa, poco piacciono agli essere umani. Questo, però, rischia di portarci a vivere una vita monotona ma, soprattutto, senza crescita. Ad esempio, quante volte hai detto ad alta voce “vorrei guadagnare di più e vivere una vita negli agi e nell’abbondanza”? Tante, vero? Ebbene, oggi ti svelo un segreto: in realtà, non esistono limiti o confini, questi, infatti, sono proiezioni mentali che siamo noi stessi a creare. Infatti, siamo liberi di decidere della nostra vita e quindi, anche di quanto guadagnare. Se non riusciamo a fare passi avanti e se la nostra situazione tende a non modificarsi mai, è semplicemente perché noi stessi abbiamo determinato che l’impresa è troppo difficile da portare avanti, troppo enorme da superare. È un concetto complicato? Ti aiuto a capirlo meglio attraverso la storia di George.


George è uno studente, frequenta il college, ed è molto impegnato sia a seguire le lezioni che a studiare giorno e notte. Una mattina, George arriva in ritardo al compito di matematica, quando entra in aula i suoi colleghi sono già concentrati e non ha modo di parlare o confrontarsi con nessuno. George mette il massimo dell’impegno nel compito e, nonostante la stanchezza, riesce a consegnarlo in tempo. La mattina successiva, riceve una chiamata dal suo insegnante che, stupito ed eccitato, gli chiede come fosse riuscito a risolvere uno dei due problemi. Questi, infatti, erano il cruccio dei matematici di tutto il mondo, che li ritenevano impossibili da risolvere. George, invece, anche se con fatica, è riuscito a trovare la soluzione.


Come mai George è riuscito a risolvere l’enigma? 

George è entrato in aula con un forte ritardo, di conseguenza non ha sentito quando il professore ha annunciato che i problemi contenuti nel compito fossero irrisolvibili e che, pare, neanche Einstein sia riuscito a risolverli. George, semplicemente, ha lavorato senza pensieri limitanti, mentre il resto della classe è stato condizionato dalle parole scoraggianti del professore.

Perché ti ho raccontato questa storia? Proprio per aiutarti a rinforzare il pensiero che ho esplicitato all’inizio di questo articolo: le condizioni limitanti ci condizionano la vita, soprattutto quelle legate al denaro e alla ricchezza. La buona notizia è che è possibile modificare e volgere in positivo le nostre convinzioni limitanti. Come? Prima di tutto, riconoscendole. E poi, mettendo in atto una serie di azioni che modificano il nostro inconscio. Prendendo come esempio ancora il denaro, ognuno di noi guadagna ciò che ha deciso di guadagnare, ciò che crede di meritare, perché questo è il limite che ci siamo posti. Ma in realtà, tutti noi siamo in grado di guadagnare molto di più, dobbiamo solo accettare che dipende da noi e che abbiamo in mano il nostro futuro.

Per accompagnarti nel viaggio verso la tua Libertà Finanziaria, abbiamo organizzato due giornate dedicate interamente a questo argomento: leggi qui per saperne di più e per realizzare il tuo sogno di vivere nella ricchezza e nell’abbondanza!

Bob Proctor, il “Guru” della ricchezza dice: “Continua a ricordare a te stesso che hai enormi serbatoi di potenziale dentro di te. Sei perfettamente in grado di fare qualsiasi cosa sia imposta alla tua mente. Tutto quello che devi comprendere, è capire come si può fare, non se si può fare o non fare. E una volta che hai detto alla tua mente di farlo, è incredibile come la stessa inizia a capire come farlo“.

Sei pronto per il cambiamento? Think Rich & Be Rich!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.